Pagina iniziale Genitorialità

Inserimento e accoglienza

Inserimento e accoglienza

L’accoglienza e il congedo

L’accoglienza e il congedo sono momenti particolarmente significativi che coinvolgono emotivamente bambini e adulti, in quanto momenti di transizione da uno stato all’altro. Questi momenti incorniciano i ritmi della vita quotidiana del bambino; per questo è importante che siano vissuti senza fretta, rispettando tempi e modalità d’ogni singolo individuo.

Ci sono due tipi di accoglienza, quella iniziale di ambientamento che si prolunga per un periodo determinato e che poi dà luogo all’accoglienza quotidiana.
L’ambientamento si sviluppa nell’arco di due settimane con modalità stabilite insieme alla famiglia e danno modo al bambino di elaborare gradualmente il distacco dalla madre.
Durante tutto il periodo dell’ambientamento, il genitore è presente nel nido, in alcuni momenti della giornata del bambino (accoglienza, gioco, cambio) dandogli la possibilità di giocare, di esplorare e di conoscere la struttura, gli altri bambini, l’educatrice e tutto ciò che lo circonda, accompagnato dalla figura che fino a quel momento si è sempre presa cura di lui: la madre.

Allo stesso tempo, l’ambientamento dà la possibilità al genitore di conoscere e acquisire sicurezza nel luogo e nelle persone che andranno ad accudire il proprio bambino. Il nido infatti, accoglie non solo il bambino, ma anche la sua famiglia: ci sono da affrontare insicurezze, ansie, separazioni, tristezze e gelosie.
E’ importante non interpretare comportamenti emotivi ma cercare di accogliere il bambino e la sua mamma cosi come sono. Accogliere significa andare incontro, tranquillizzare, ascoltare, contenere, verbalizzare le emozioni.

L'accoglienza al Girasole

I tempi dell’ambientamento sono strutturati in base alle singole esigenze di ogni bambino: l’accoglienza quotidiana avviene tra le 7.00 e le 9.30 nella stanza d’ingresso, un luogo accogliente e caldo con uno spazio di gioco. E’ un momento programmato tra le educatrici, in modo da permettere una buona accoglienza sia del bambino che del genitore.
Ci sono varie modalità di accoglienza per rendere questo momento il più sereno possibile:

  • andare incontro alla coppia adulto-bambino accompagnando per mano il bambino;
  • prendere in braccio il bambino;
  • scambiare informazioni con i genitori.

asilo il girasole accoglienza scuola
asilo il girasole accoglienza